Come già annunciato nei mesi scorsi il Canapai ospita, anche quest’anno, il Campo di Arciragazzi Toscana. Oltre cinquanta partecipanti provenienti da diverse città della regione stanno vivendo in questi giorni un’esperienza educativa ispirata alla partecipazione, ai diritti dell’infanzia e dell’adolescenza e al gioco.

Accampati nell’area attrezzata per gruppi, bambini e ragazzi da 8 ai 13 anni trascorrono il tempo tra attività di conoscenza, esplorazione dell’isola, osservazione del cielo, colorazione di magliette, realizzazione di manufatti con materie naturali e molto altro.

Prendere parte al Campo Arciragazzi Toscana significa formarsi come cittadini, allenare il  pensiero critico, osservare ed ascoltare gli altri, facilitare le relazioni interpersonali, esprimere il proprio potenziale senza pregiudizi.