Le Spiagge

Dalla sabbia agli scogli...

OrtanoSPIAGGIA DI ORTANO
E’ una delle spiagge più conosciute nel Comune di Rio Marina. L’acqua è assai limpida e indicata per lo snorkeling. La spiaggia, limitata a sud da un isolotto, si estende all’estremità dell’omonima valle che si restringe nella parte finale tra due promontori.
Esposta ai venti orientali, la spiaggia è abbastanza ampia sia in lunghezza (150 metri) che in larghezza (45 metri), ed è formata da sabbia e ghiaia marrone chiaro. Vale la pena l’escursione all’omonimo Isolotto raggiungibile in parte a nuoto in parte a piedi, seguendo la scogliera e le minuscole spiaggette che si sviluppano sulla destra della baia.

PERCORRENDO IL SENTIERO DELL’AMORE CHE CONDUCE DALLA SPIAGGIA DI ORTANO A RIO MARINA, INCONTRIAMO ALCUNE DISCESE A MARE, DI SEGUITO DESCRIVIAMO LE PICCOLE CALETTE A CUI SI PUO’ ACCEDERE:

PorticcioloSPIAGGIA DEL PORTICCIOLO
La spiaggia principale è soleggiata e caratterizzata da uno scoglio a forma di fungo sul lato nord. Ai lati è affiancata da tre calette ombreggiate, raggiungibili a nuoto o attraverso gli scogli, due sul lato destro e una sul lato sinistro. L’insenatura dove si trova la spiaggia è protetta dai venti di scirocco dal promontorio che divide il Porticciolo dal Golfo Di Ortano.

Luisi AngeloSPIAGGIA DI LUISI D’ANGELO
Bella caletta appartata, incorniciata da un maestoso lecceto con alcuni pini qua e là, ideale per chi ama la tranquillità. Spiaggia di ghiaia piccola, con acque cristalline. Il nome deriva da quello di un abitante del luogo.

GennaroSPIAGGIA MARINA DI GENNARO
Tratto di costa geologicamente interessante, dove si apre questa piccola spiaggia. Ghiaiosa, esposta al mare aperto (soprattutto ai venti orientali), poco frequentata. Ambiente molto bello per le formazioni rocciose, per i terrazzamenti a vigna e per un pino che domina sulla scogliera. Sicuramente il toponimo deriva da un nome proprio, forse di un possidente della zona.

La TorreLA TORRE
E’ la spiaggia di Rio marina, minuscola ma deliziosa, sotto la caratteristica torre ottagonale cinquecentesca. Di ghiaia grande e piccola, il molo la protegge dai venti del nord.

TopinettiTOPINETTI
La spiaggia di Topinetti è un litorale veramente particolare e unico che si trova lungo il versante orientale dell’isola d’Elba sulla strada che da Rio Marina conduce a Cavo.La spiaggia di ghiaia e sabbia nera brillante, colore dovuto all’enorme quantità di minerale presente nella zona, è lunga circa 200 metri e regala splendidi scorci sulle isole di Cerboli e Plamaiola fino alla costa Toscana e l’Argentario.
Sul lato sinistro della spiaggia si trovano delle grandi rocce che vanno dal bianco al rosso passando per il giallo.
Vi si giunge con una strada sterrata lunga circa un chilometro.

SeregolaCALA SEREGOLA
Con la sua sabbia color rosso e il contorno di edifici che testimoniano l’attività mineraria di un fiorente passato, Cala Seregola risulta essere una delle più affascinanti e particolari spiagge dell’intera Isola.Il litorale è abbastanza ampio, non è dotata di molti servizi (noleggio ombrelloni e sdraio, bar e bagni) e, salvo in alta stagione, non è molto affollata.
La spiaggia si trova a circa 3 chilometri da Rio Marina sulla provinciale per Cavo.

FornacelleFORNACELLE
Conosciuta anche come Cala del Telegrafo, la spiaggia si trova in una baia incontaminata a soli 2 km da Cavo e presenta una rigogliosa lecceta che arriva fino al mare. E’ la spiaggia dell’isola d’Elba più vicina alla costa piombinese fronteggiata dall’isolotto di Palmaiola ed il suo nome ricorda un passato legato alle miniere di ferro che circondano la zona.
La spiaggia, lunga 150 metri, di ghiaia e sabbia mista, parzialmente ferrifera, è caratterizzata da un fondo basso e sabbioso che si adatta in modo particolare a famiglie con bambini ed da un’ acqua limpida ricambiata dalle frequenti brezze.
La principale particolarità di questa spiaggia è la brillantezza della polvere ferrosa che si trova nella sabbia e che crea particolari luccichii, soprattutto sulla pelle bagnata.

san bennato cavoSAN BENNATO CAVO
Una striscia di sabbia e ghiaia fine interrotta nella parte centrale da un porticciolo turistico dove attracca anche il servizio pubblico dell’aliscafo e di un traghetto, ma questa struttura portuale non ha nessun effetto sulla qualità dell’acqua e la limpidezza del fondale.
Negli ultimi anni la passeggiata lungomare è stata completamente restaurata e un poderoso ripascimento della parte centrale della spiaggia ha reso stabile l’arenile e molto gradito anche dalle famiglie con bambini piccoli per il lento digradare del fondale.
Comoda e completamente attrezzata si inserisce armonicamente nel pittoresco pese di Cavo.

CavoCAVO
E’ la spiaggia ideale per chi vuole trascorrere una giornata al mare in modo piacevole, in un’atmosfera vacanziera e rilassata, ideale anche per le famiglie con bambini grazie al fondale che degrada dolcemente.
La spiaggia del Cavo una lunga spiaggia che si estende per tutto l’arco di costa che si affaccia sul golfo. E’ divisa in due parti nella zona centrale dal porticciolo turistico con il molo d’attracco dell’aliscafo e dei traghetti che comunque non compromette la qualità dell’acqua e la limpidezza del fondale sempre ricambiata dalle correnti del canale di Piombino.
Dopo il porticciolo, è un ampio tratto (ca. 400 metri) ghiaia bianca e fine con alcune parti in sabbia, costeggiata da una bellissima passeggiata abbellita da palme con dei belvedere arredati con sculture e panchine.
Due barriere frangiflutti, create per evitare l’erosione costiera e realizzate con scogli piatti, si allungano in mare e permettono di prendere il sole, affacciarsi nell’acqua alta e ammirare la trasparenza del mare.
Numerosi i servizi presenti sia in spiaggia sia costeggiando il lungomare o i vicoli del paese.

FrugosoFRUGOSO
E’ la spiaggia più a nord dell’isola d’Elba, alla fine dal paesino del Cavo, chiamata anche Capo Castello dal nome del promontorio che la delimita ad est.
E’ una spiaggia di medie dimensioni (ca. 500 mt) con un arenile di ghiaia medio fine dalle tonalità chiare e scure nella parte vicina all’accesso, mentre sulla sinistra è formato da grossi pietroni fino al promontorio di Capo Vita. Eccellente la qualità dell’acqua e interessante la possibilità di fare escursioni anche solo con maschera e pinne.
Alle sue spalle si sviluppa un bel bosco mediterraneo ed il panorama si protende verso il Canale di Piombino con l’isolotto dei Topi in primo piano, facilmente raggiungibile in canoa o in barca (a 450 metri).